Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2009

Quis custodiet ipsos custodes?

... oppure who watches the watchmen? E non chiamateli supereroi: so' 4 fallacciani (oh Dio, fallacciani sarà un marchio TM?!) complessati che un giorno hanno deciso di mascherarsi per combattere il crimine.

Ovviamente, odiando con tutte le mie forze Spoilerman e la sua fida compagna, io qui sopra non spenderò inutili parole sulla trama, i personaggi etc etc. L'unica cosa è che magari, incuriosendovi, andrete poi a leggere il fumetto (e leggetevi il fumetto prima di vedervi il film!!!!!).

Iniziamo col dire che Alan Moore è un tipo un po' fuori dal comune, voglio dire, è un mezzo teatrante e devo ancora capire che vuol dire autoproclamatosi mago... comunque, non ci vado a cena insieme, per cui penso di lui che sia una di quelle voci geniali che riescono a emergere nel marasma generale di monnezza e mediocrità.

Dimenticate i supereroi convenzionali, nessuno qui ha dei superpoteri, a parte, forse, colui di cui qualcuno dice "Dio esiste ed è americano!", psicologie abbas…

Il Signore Oscuro compie gli anni

Solo Colui Che Non Può Essere Nominato poteva riuscire a far entrare 15 persone in una stanzetta 3x2... a quanto pare, i seguaci del Signore Oscuro viaggiano ancora su questa terra, persone insospettabili, come Marcus Pacifismus, Mangiamorte per scelta.

Voi Sapete Chi oltrepassa gli -enta, "Vai per i 40!", gli ha ricordato un suo avo... ma niente lo spaventa, nè l'età che avanza, nè i capelli bianchi cominciati a crescergli dopo aver creato l'Horcrux più potente di tutti (ormai quasi 5 anni or sono), nè il potente e antico sortilegio Invecchiando Impazzendo (quello che lo fa parlare ed urlare sempre di più).

Il mio compito, in tutto ciò, era servire il mio padrone, proprio come un elfo domestico, e proprio come il più imbranato degli elfi domestici ne ho combinate parecchie: organizzare qualcosa da sola, essere il braccio e la mente contemporaneamente, non fa per me.

1) La ricerca disperata del glucosio
Pasticcerie, gelaterie, erboristerie e farmacie... farmacie soprattu…

Anche ad essere s'impara

Sentite, io adoro Calvino e adoro tutta la trilogia dei Nostri Antenati, ma Il cavaliere inesistente, secondo me, è il meno riuscito dei tre.

Rileggendolo, ho avuto la stessa impressione della prima volta: sembra che l'autore trasmigri nel narratore il suo sforzo di andare avanti nella storia, suor Teodora che fatica per scrivere il racconto mi fa immaginare Calvino nella stessa difficoltà.

Questa, del resto, è l'unica pecca di una narrazione semplice, lineare, ma praticamente perfetta nella struttura che, peraltro, in molti punti assomiglia a quella de L'Orlando furioso a cui, ovviamente, si richiama (a tal proposito c'è questo interessante saggio da leggere).

C'è una sorta di nostalgia quasi fastidiosa, che emerge soprattutto alla fine e nel personaggio di Agilulfo e credo che sia una nuova presa di coscienza dell'autore, un Calvino che si prepara a cambiare stile e poetica.

Personalmente preferisco il Calvino che scriveva di guerre e partigiani e veniva definito…

Le parole che io uso significano esattamente ciò che decido, né più né meno

Ahhhhhhh, Colui che Non Deve Essere Nominato mi ha ingannato di nuovo! Humpty Dumpty non ha mai detto "Quello che dico significa nè più nè meno di quello che dico"!... quello che dice, signfica semplicemente ciò che lui DECIDE che possa significare!! E infatti è un arbitrio e Voi Sapete Chi lo mascherava sotto un'apologia della semplicità!!

Tutto questo è un po' contorto, ma del resto stiamo parlando (ma chi? ma in quante siamo?) di Alice nel paese delle meraviglie e di Attraverso lo specchio (che reputo moooooooolto più carino), i testi capostipiti del nonsense e del surreale:

"Prima l'esecuzione, poi il verdetto"! dice più volte la Regina

oppure

"Non credere mai di essere altro che ciò che potrebbe sembrare ad altri che ciò che eri o avresti potuto essere non fosse altro che ciò che sei stata che sarebbe sembrato loro essere altro." dice la Duchessa (e ancora non l'ho capito tanto bene!)

oppure questa

Alice rise: «È inutile che ci provi», diss…

Un'avventura di Spoilerman

La lega dei Supereroi è composta da vari grossi personaggi, come potete ben vedere nella foto: questa è la squadra originaria, ma, in ogni buona saga che si rispetti, non può mancare il cattivo con i suoi sgherri. Il cattivo per eccellenza, in questo mondo, è Spoilerman...

Spoilerman ha la facoltà innata di rompere i cabasisi a chiunque. Affinando questa tecnica disgustosa, è riuscito a specializzarsi nella divulgazione (non richiesta) di anticipazioni e similari.

Vogliamo ricordare, solo un momento, le 2 terribili scene madri in cui Intolleranza Maxima e in seguito Spocchiagirl e/o la donna ciclopica e/o la donna mangialegna e/o l'incredibile donna maldestra, subirono l'attacco di Spoilerman ricevendo informazioni tremende che minarono per molto tempo la salute mentale dei due supereroi.

D'altronde, è anche vero che ogni cattivo che si rispetti, sotto sotto, ha un cuore. E questi buoni sentimenti si possono manifestare nei modi più disparati, e anche un super cattivo può sen…

SCUOLA STABILE DI TEATRO ELSINORE

Ciao a tutti, oggi faccio un po' di pubblicità alla mia compagnia e alla scuola di teatro... soprattutto, in attesa di inserire il modulo di iscrizione sul sito ufficiale dell'Inserenata, ospiterò qui il fantastico "box" per richiedere informazioni.

www.inserenata.org

www.inserenata.blogspot.com