Aspettando il Natale...

2 dicembre 2010

Avere il Grinch in casa non aiuta certo lo spirito natalizio, dunque, alla fine, ho deciso di lasciar perdere con la mia follia di convincerlo che il Natale è cosa buona e bella per tutti i bambini!

Ovviamente appena detta la parola bambini ha girato la testa di 360° e ha vomitato roba verde. Ma questi son dettagli! Nel frattempo, tra lo spulciar di ricette e preparativi vari, ecco come arriveremo al 24:

Continuando con la IV stagione di The Big Bang Theory (rigorosamente in lingua originale) e che fino a qui non ha perso un colpo;



con la II stagione di The Vampires Diaries, sempre più cruenta e sempre più degna di nota e sempre da vedere in lingua originale (ultimamente ho assistito ad un abbassamento dello standard qualitativo del doppiaggio nelle serie tv, voi no?);

finiremo di vedere The Walking Dead, di cui avrò modo di parlare in seguito, e abbiamo appena iniziato a vedere la III stagione di True Blood, e, di primo acchito, sembra più divertente e ironica di come già era, e trash, per merito soprattutto della coppia Jason-Bellefleur...

È appena iniziata anche la II stagione di Glee e sicuramente vi tedierò con tutte le canzoncine e i balletti che faranno.

Mentre queste sono le letture che ho scelto. E di queste so solo che mi accingerò a leggere Pennacchi sfiduciata, con poca voglia e poche aspettative.


5 commenti:

ALUKARD ha detto...

Non sara' invece che vi state semplicemente abituando a seguire le serie in lingua originale e che come normale conseguenza cominciate a notare che il doppiaggio per quanto ben fatto stona?

Anonimo ha detto...

bhe i grandi doppiaggi sono una esclusiva per i grandi "eventi"... ovvero per il cinema.
Comunque credo che sia solo un problema di natura "tecnico-pratica": la serie tv va sul piccolo schermo, quindi si possono permettere una serie di "prove" giusto per vedere come reagisce il pubblico... e quindi operare delle migliorie...
Ad esempio Big Bang theory ha subito un rimaneggiamento: hanno silurato il team di doppiatori con il responsabile, in seguito alle critiche dei fan... oppure ci sono proporio delle serie tv che finiscono dopo la puntata pilota...
C'è da dire che il doppiaggio se fatto bene non stona anzi migliora, se pensi alla voce di De Niro in original-mode, pare un topo da deretano, con la voce di Ferruccio Amendola.. è tutta un'altra cosa! (ha doppiato pure il tomas.ndR).
La responsabilità non è tutta del doppiatore quanto del responsabile del doppiaggio e i traduttori che non sono preparati.
Ora veniamo ai telefilm, the walking dead non è male lo sto seguendo su Fo(z)x, oddio potrebbe essere migliore sta ricopiando un po Lost...
Glee non l'ho ancora visto e forse non lo vedrò come the vampire diaries: starei tutto il giorno davanti alla tv.. e non se pò!
true blood è simpaticamente trash e il personaggio di Jason lo dovete vedere assolutamente.

Ad ogni modo e ogni maniera..

saluta il Grinch.

By Pollo

Fedasile ha detto...

È vero: tutti lo dicono che sembra Lost... peccato che noi ancora non lo abbiamo visto.

ALUKARD ha detto...

Eresiaaaaaa!!!! Per quanto bravo Ferruccio Amendola De Niro non doppiato e' 1000 volte meglio, in considerazione anche della fatica che l'attore(genio)fa' con la voce lavorando sull'accento e sui vari slang, ma naturalmente tutto cio' non potete apprezarlo e coglierlo in quanto doppiato ha sempre lo stesso tono. Vedetevi il padrino parte seconda in lingua originale e poi ne parliamo, o anche Toro scatenato. Scusami Pollo ma hai scelto proprio un esempio sbagliato, mi potevi portare Stallone e molti altri ma De Niro o Pacino sono sacri e inviolabili

Anonimo ha detto...

lassa fa... lassa fa...

By Pollo

Posta un commento

Blog contents © La Lega dei Supereroi 2010. Blogger Theme by Nymphont.