Passa ai contenuti principali

Vacanze grassisse


Queste vacanze natalizie sono iniziate e finite in aeroporto, una location degna dei migliori film strappalacrime, ma Fiumicino è troppo brutto per dare atmosfera, quindi ci siamo contenuti oltremisura: non poteva uscirne niente di bello.

Mi sono assentata per ben 3 settimane, e ne sono successe di cose. Dovrei fare anche io una lista? Sarebbe logico e consequenziale, dato che, a quanto pare, esiste un altro me, ma sarebbe anche un plagio per cui cito la fonte, la faccio al contrario e cercherò di rimanere fedele all'originale:



1. Prendo un caffè all'aeroporto, un sogno che si realizza
2.Rincontro L'Altro Me che credeva di essersi liberato di Spocchiagirl e del Signore Oscuro convinto di averci salutato già per 2 volte come se fosse l'ultima
3. Abbiamo tentato di vedere Il mio amico gigante, film animato pieno di doppi sensi sessuali mascherato da favola
4. Abbiamo fatto una colazione bavarese e una cena
5. Abbiamo fatto una cena
6. Ho visto botte volare in un campo da basket
7. Ho sentito i legamenti di molte ginocchia gridare vendetta
8. Ho visto trentenni incoscienti rischiare la vita sotto un canestro
9. Ho assistito all'incosciente desiderio di organizzare una partita di basket
10. Ho salutato con la mano il televisore che trasmetteva l'immagine di una bambina che mi salutava e per questo sono stata punita ogni qual volta si parlava di figli e di bambini (l'età avanza!)
11. Ho visto gente creare un account su steam per giocare a Plants vs Zombies, ho visto gente intavolare una discussione surreale su Plants vs Zombies, ho visto gente giocare infinitamente a Plants vs Zombies
12. Ho ricevuto Plants vs Zombies come regalo su steam
13. Abbiamo saputo che L'Altro Me vorrebbe tanto andare a Londra dopo essere stato a Stoccarda
14. Ho giocato insieme ai miei conoscenti a un gioco terrorizzante
15. Ho visto mangiare e rimangiare i resti di ben due cenoni di capodanno
16. Ho riso a crepapelle, ma in ritardo, alla miglior battuta del 2010: "oh, ma un Cif e Pera?"
17. Mi è quasi scesa la lacrimuccia all'arrivo in tempo reale di 2 bellissimi mms con foto del cenone di Capodanno e delle innumerevoli voci che ci hanno chiamato a mezzanotte
18. Sono stata ad aspettare l'arrivo del 2011 sul divano vedendo Shrek e vissero felici e contenti con il Signore Oscuro imbozzolato sotto le coperte preda di violenti febbri
19. Ho passato il pomeriggio a preparare i cannelloni e le lenticchie con la Progenitrice del Signore Oscuro e l'inestimale aiuto di Nicotina e L'Abominevole Uomo Scoordinato
20. Ho rimuginato
21. Ho espresso le mie perplessità
22. Mi sono confidata
23. Abbiamo organizzato e partecipato a innumerevoli cene
24. Ho regalato Gt al Signore Oscuro e la qualità della mia vita si è abbassata
25. Ho fatto una colazione bavarese
26. Ho visto Terror Bromon trasformarsi in un messicano
27. Ho visto l'Abominevole Uomo Scoordinato perfettamente rasato
28. Ho sentito da casa mia le urla dell'Abominevole Uomo Scoordinato che si sveglia il mattino seguente al Baffo Natale e impreca allo specchio
29. Ho visto tutti con un bel paio di baffi
30. Sono stata minacciata dallo Scacciafemmine per il mio voto sulla gara
31. Ho visto persone salire sul podio alla fine di una gara estenuante
32. Ho mangiato mezzo piatto di polenta preparata sol per me
33. Ho visto ingurgitare tonnellate di polenta
34. Ho visto tonnellate di polenta essere rimesse sul fuoco e mescolate da veri uomini
35. Ho spalleggiato Terror Bromon
36. Ho partecipato a una divertentissima festa retrò anni 'schifo, dove tutti sfoggiavano un bellissimo paio di baffi
37. Abbiamo aspettato con fame e trepidazione un bombole del gas
38. Ho visto partire lo Scacciafemmi all'immortale grido di: "Ci penso io!"
39. Ho pensato che tutto si sarebbe sistemato con un po' di pazienza
40. Ho visto perdere la pazienza
41. Abbiamo chiamato il negoziante implorandolo di non chiudere ché a momenti sarebbero arrivati un polacco e un messicano a comprare una bombola
42. Ho fatto la spesa più divertente di sempre: cominciando dalla capra e finendo col Pallone Rimbalzone
43. Mi sono svegliata tardissimo e mi sono alzata solo perché Terror Bromon mi stava cercando su skype
44. Abbiamo rinnovato la tradizione dello scambio dei regali a casa dello Scacciafemmine e di Iron Woman
45. Ho visto il Signore Oscuro mangiare tutte le 80.458 portate che la Mia Progenitrice aveva preparato la sera della Vigilia
46. Ho accompagnato i miei conoscenti al centro commerciale per gli ultimi acquisti natalizi e dopo 30 minuti ero già stanca della gente
47. Abbiamo fatto una cena
48. Sono andata a lavoro dopo 3 ore di sonno
49. Abbiamo ospitato Intolleranza Maxima che stava già diventando L'altro Me per la notte
50. Dopo 40 caffè e il pomeriggio nevoso tra film e tisane con Iron Woman, vado all'aeroporto



Commenti

  1. Fantastico post, ho riso da solo come un deficiente, specialmente per il punto 13, 41 e 42! Ah la capra me ne ero dimenticato!!!

    Ora provo a leggere le due liste allo stesso tempo, o al massimo come botta e risposta!

    RispondiElimina
  2. Fantastica l'idea di farla al contrario!
    La prossima la faccio io, ma elenco con i caratteri e scrivo con i numeri...
    RIVOLUZIONE!!!
    :-D

    RispondiElimina
  3. Bravo Xirbaf, e dato che ci sei scrivila in formato excel

    RispondiElimina
  4. @Alukard: fatto, ma non è leggibile se non si è sostenuti gli esami di Analisi Matematica I, II, Calcolo Numerico e Informatica...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Coniglio ripieno

Oh Santissimo Sacripante! Preparare questo piatto, per me, è stata una grande fatica. A me il coniglio fa impressione, ed è anche per questo che volevo un po' camuffarlo cucinandolo in questo modo.
Ovviamente, e fortunatamente, qui in Sabina, volendo si trovano carni "speciali" (questo è un marchio registrato di ogni pizzicarolo nostrano... ) e perfino "allevamenti casalinghi". Questo coniglio proveniva da uno di questi ed era particolarmente grosso... e inquietante.

Non fiction novel: letterature e tradizioni

Scritto nel 2014, sempre per LSC Magazine.
Una nuova direzione, è evidente, sta prendendo la letteratura italiana, in maniera sempre più macroscopica, negli ultimi anni. Stiamo assistendo a un coinvolgimento sempre più massiccio della realtà non solo in narrativa, a dire il vero, ma anche in altre forme di comunicazione. È lampante quanto il cinema abbia sfruttato questo concetto: basti citare solo il caso di Philomena, nominato agli Oscar di quest’anno anche per la sceneggiatura non originale tratta dal libro di Martin Sixsmith sulla storia vera di una donna alla ricerca del figlio che fu costretta a dare in adozione.

Le parole che io uso significano esattamente ciò che decido, né più né meno

Ahhhhhhh, Colui che Non Deve Essere Nominato mi ha ingannato di nuovo! Humpty Dumpty non ha mai detto "Quello che dico significa nè più nè meno di quello che dico"!... quello che dice, signfica semplicemente ciò che lui DECIDE che possa significare!! E infatti è un arbitrio e Voi Sapete Chi lo mascherava sotto un'apologia della semplicità!!

Tutto questo è un po' contorto, ma del resto stiamo parlando (ma chi? ma in quante siamo?) di Alice nel paese delle meraviglie e di Attraverso lo specchio (che reputo moooooooolto più carino), i testi capostipiti del nonsense e del surreale:

"Prima l'esecuzione, poi il verdetto"! dice più volte la Regina

oppure

"Non credere mai di essere altro che ciò che potrebbe sembrare ad altri che ciò che eri o avresti potuto essere non fosse altro che ciò che sei stata che sarebbe sembrato loro essere altro." dice la Duchessa (e ancora non l'ho capito tanto bene!)

oppure questa

Alice rise: «È inutile che ci provi», diss…