Cinque domande a Barbara Garlaschelli

19 novembre 2014

Scritto sempre per LSCMAG nel 2011:


Con i suoi scritti ci ha mostrato diversi mondi di donne e, con "Sirena - Mezzo pesante in movimento", ci ha raccontato perfino il suo. Barbara Garlaschelli è un'autrice eclettica, che ha spaziato dal noir al giallo, dal thriller alla letteratura per ragazzi, senza mai del tutto abbandonare il suo personale stile asciutto, secco e tagliente.


Con il suo ultimo lavoro “Non ti voglio vicino”, è stata tra i candidati al Premio Strega. Come cambia, se cambia, la vita di una scrittrice già affermata dopo la partecipazione a un concorso che, seppur tra mille polemiche, rimane uno dei più importanti in Italia?

È cambiata, forse, nella percezione che i lettori hanno di me, come avessi fatto un salto di qualità. Ma, per ciò che mi riguarda, al di là della inevitabile soddisfazione, nulla è cambiato nel rapporto con me stessa, la mia scrittura, gli altri. 
La sua storia come autrice è molto varia, caratterizzata dall’esplorazione di diversi generi e tipologie di narrazione. C’è un aspetto di questa varietà al quale si sente più legata?
No, non sono legata a un aspetto particolare, ma al desiderio di raccontare storie sempre diverse. Non voglio scrivere e riscrivere lo stesso romanzo. E voglio continuare nella ricerca di quello che definisco la mia “voce” narrativa.
Da poco è stato l’anniversario di Tessere Trame, un’associazione tutta al femminile a cui tiene molto. Di cosa vi occupate? 
Ci occupiamo di cultura, in tutte le sue declinazioni, concentrandoci soprattutto sulla lettura, organizzando incontri e percorsi che abbiano come tema la lettura (l'ultimo è stato fatto alla sezione femminile del carcere di Piacenza). Mettiamo in scena book-performance, eventi letterari basati sulla parola, l'immagine e qualunque suggestione ci ispiri il libro che vogliamo portare al pubblico. 
Quali saranno i prossimi appuntamenti con Tessere Trame?
Un'antologia di cui ancora non posso parlare ma che vede coinvolte oltre alle socie di Tessere Trame alcune tra le migliori autrici italiane.
E poi eventi legati alla campagna soci (tutte le informazioni sull'argomento sono presenti sul nostro blog: tesseretrame.com).
Qualche anticipazioni su i suoi lavori? Sta lavorando a qualcosa di nuovo?
Sì. Un nuovo romanzo.

0 commenti:

Posta un commento

Blog contents © La Lega dei Supereroi 2010. Blogger Theme by Nymphont.